“CACCIA AL TESORO” IN CENTRO STORICO PER I GIOCATORI DELL’ARGOS

Grande successo per la prova di orienteering che ha visto protagonisti i giocatori dell’Argos Petrarca lungo le strade del centro di Padova. Una sorta di “caccia al tesoro” con mappa e orologio, e una serie di prove da superare, divisi in quattro squadre dai nomi emblematici: Pedrocchi, Gattamelata, Bo, Scrovegni. A ogni tappa ciascun gruppo doveva rispondere a un indovinello e avere così le indicazioni per la tappa successiva. Le tappe erano: Prato della Valle, Palazzo del Bo, Piazza dei Signori, Duomo, Santo, Pedrocchi. Raggiunta ogni destinazione i ragazzi dovevano chiedere gentilmente a un passante di scattare un selfie con loro e postarlo sui social. Constatata l’autenticità della foto, lo staff consegnava le indicazioni per la tappa successiva. Nell’ultimo luogo foto di gruppo con i vincitori in alto e a seguire le altre squadre sempre più in basso.

“In questa seconda attività extra abbiamo deciso di percorrere le strade di Padova”, spiega Roberto Santamaria, il vice allenatore di Andrea Marcato e ideatore dell’iniziativa. “Il legame che la squadra ha con la propria città ha radici profondissime ed è l’occasione perfetta per i nuovi arrivati di innamorarsi di questi luoghi e quale modo migliore di farlo se non percorrere le vie del centro intrise di arte e storia in ogni dove? I padovani di nascita sono stati entusiasti di aver vissuto la loro città in un modo al quanto inusuale mentre i nuovi arrivati sono tutti rimasti colpiti dalla magia che solo Padova può regalare agli occhi di chi la vede per la prima volta.”

Share Now

Related Post