BEN ARRIVATI AL PETRARCA RUGBY!

Il Petrarca Rugby dà il benvenuto a Matteo Maria Panunzi, Federico Pavesi, Dario Schiabel e Tito Tebaldi.

MATTEO MARIA PANUNZI, nato a Roma il 12 maggio 1997, mediano di mischia, un metro e 79 per 89 chili. Nel 2013 ha vinto il titolo Under 16 con la sua squadra di formazione, la Capitolina Roma, e nel 2015 ha raggiunto la finale del campionato Under 18. Ha vinto il premio “Bubi Farinelli” come miglior giocatore romano del 2014. Dal 2015 al 2017 ha fatto parte dell’Accademia Federale ed è stato Permit Player con le Zebre, con cui ha debuttato nel febbraio 2016 contro il Connacht, giocando poi anche a settembre con il Benetton. Dal 2016 ha fatto parte del Valorugby. Ha vestito la maglia azzurra dell’Under 17 e dell’Under 18, e partecipato al Sei Nazioni Under 20 e alla Coppa del Mondo Under 20 in Inghilterra e Georgia.
Nelle giovanili ha giocato estremo, poi dall’Under 18 solo mediano di mischia. “Ho iniziato a giocare a rugby a dieci anni nella Capitolina”, spiega, “dopo che il padre di un mio amico mi ha portato a vedere Italia-Argentina  al Flaminio. Dalle giovanili in poi mi sono concentrato a migliorarmi esclusivamente a mediano di mischia, che è il mio ruolo preferito; un interprete che mi piace molto è il sudafricano Faf de Klerk”. Matteo è pronto a iniziare questa avventura a Padova: “Ho conosciuto il Petrarca fin da quando ero bambino. Con la Capitolina abbiamo disputato un’amichevole al ‘Centro Geremia’ e mai avrei pensato di far parte di questa famiglia. Non appena ho sentito che c’erano degli interessamenti della società verso di me non stavo più nella pelle perché la ritengo la società italiana più importante per storia e tradizione. Non vedo l’ora di iniziare, per indossare i colori di questa prestigiosa maglia. Spero di rendere fieri tifosi e società”.

 

FEDERICO PAVESI, pilone destro, nato il 25 aprile 1996, un metro e 89 per 125 chili. Ha iniziato a giocare a Verbania, in Piemonte, a 16 anni. Dopo aver vestito le maglie giovanili di Amatori Parma e Calvisano, ha fatto parte per due anni (dal 2014 al 2016) dell’Accademia Federale, prima di disputare le ultime quattro stagioni di Top 12 con il Rovigo. Con la Nazionale ha giocato il Sei Nazioni Under 20 e per due volte il Mondiale Juniores, disputando tutte le partite. I suoi giocatori preferiti sono Owen Franks e Martin Castrogiovanni.
“Sono molto contento di entrare a far parte del Petrarca, uno dei principali club del campionato italiano, e spero di poter dare il mio contributo a questa squadra. Sono motivato ed entusiasta di iniziare questa nuova avventura e non vedo l’ora di riprendere gli allenamenti e fare la cosa che più amo: giocare a rugby”.

 

DARIO SCHIABEL, trequarti centro, nato il 20 marzo 1997, un metro e 175 per 98 chili. Ha giocato con il San Donà dal 2015 alla stagione appena conclusa. Ha fatto parte delle selezioni azzurre Under 17, Under 18 e Under 20, oltre che della Nazionale Seven. 
Dario ha iniziato a giocare a 5 anni a San Donà. “Ho provato sia il calcio che il rugby, ma nel giro di due settimane non c’erano dubbi su quale avrei scelto, mi ero proprio innamorato”. Il suo ruolo è centro, ma gioca anche ala. Il giocatore preferito è l’inglese Manu Tuilagi. “Sono molto contento di venire a Padova”, spiega, “che reputo sia uno dei migliori club italiani. Vengo al Petrarca per cercare nuovi stimoli di crescita, un nuovo ambiente dove potermi migliorare”.

 

TITO TEBALDI, mediano di mischia/estremo, un metro e 80 per 89 chili, nato il 23 settembre 1987, arriva dal Benetton. Con la Nazionale vanta 39 caps. Quattro stagioni nella massima serie italiana con il Gran Parma dal 2006 al 2010 (vice capitano e 168 punti segnati), quindi due stagioni agli Aironi (Celtic League e Heineken Cup) con 47 presenze e 93 punti all’attivo. Dal 2012 Tito veste la maglia del club gallese degli Ospreys, primo italiano a giocare in Galles (19 presenze), quindi è in Inghilterra per una stagione e mezza con gli Harlequins, prima di tornare nelle ultime quattro stagioni in Italia con il Benetton, con cui conquista anche la semifinale di Pro14. Con la maglia azzurra ha all’attivo un Mondiale Juniores e un 6 Nazioni Under 21, prima del debutto con la Nazionale Maggiore contro l’Australia il 13 giugno 2009 a Canberra, e di essere votato Uomo del Match a novembre 2009 contro Samoa. Ha disputato quattro volte il Sei Nazioni, e la Coppa del Mondo 2019 in Giappone. Giocatore versatile, può ricoprire più ruoli. Affidabile piazzatore.
“Sono molto contento di entrare a far parte della famiglia e della storia del Petrarca”, dichiara Tebaldi. “Sono molto motivato, avere la possibilità di ritornare a giocare dopo un periodo complicato è per me molto stimolante. Farlo con questi colori poi sarà un privilegio”.

 

 

Share Now

Related Post

blog-grid

BUON VIAGGIO ALDO ACETO

blog-grid

BEN ARRIVATI AL PETRARCA RUGBY!

blog-grid

BEN ARRIVATI AL PETRARCA RUGBY!