Lutto in casa Petrarca

Tutto il Petrarca Rugby si stringe attorno alla famiglia di Franco Valier indimenticato giocatore e Presidente della Società. La data dei funerali si conoscerà lunedì.

Franco Valier, scomparso sabato mattina, è stato prima giocatore, poi presidente di tutte le varie componenti del Petrarca. Classe 1942, Franco è stato protagonista dei primi 5 scudetti consecutivi del Petrarca, nel ruolo di terza linea, dal 1969 al 1974. Veneziano di nascita, arrivato a Padova da Parma, dove giocava e studiava, aveva indossato con merito la maglia azzurra. All’attivo 7 caos. Il debutto nel 1968 contro la Jugoslavia (a San Donà di Piave, 22 a 3), poi nel ’69 con la Francia, nel ’70 con Cecoslovacchia e Romania, nel ’71 con Romania e Marocco, quindi l’ultima apparizione nel ’72 con il Portogallo allo stadio Appiani di Padova (0-0).  E’ stato l’azzurro numero 233. Appese le scarpe al chiodo, e diventato imprenditore di successo nel campo dell’ingegneria internazionale, affiancò Memo Geremia, assumendo in successione le cariche di presidente della Petrarca Impianti Spa, degli “Amici di Memo”, del Petrarca Rugby e del Petrarca Rugby Junior. Molto legato ai suoi ex compagni di squadra, fu promotore di una serata in ricordo del primo scudetto, alla quale partecipò anche l’apertura scozzese Allan Mann, protagonista di quel tricolore.

Share Now

Related Post