Successo del “Gala di Premiazione” del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata 2018

In Sala Consiliare Villa Rina a Cittadella un applaudito appuntamento con il Grande Sport
Ospiti: autorità, personaggi e campioni sportivi, delegazioni di squadre.
Al team “Petroli Firenze-Hopplà-Maserati” la preziosa “Targa d’Argento” (Bragagnolo Argenti)
Consegna degli annuali Premi Grand Prix al Petrarca Rugby Padova e Andrea Gios FISG
Confermato il pluriennale gemellaggio con il Cittadella Calcio e varie sinergie interdisciplinari
Madrina la campionessa Camilla Alessio e Miss Sofia Busatto al cerimoniale
 

Si è svolto con successo e partecipazione di valori sportivi mercoledì 31 ottobre in Sala Consiliare Villa Rina a Cittadella il Gala di Premiazione del 17° Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata, condotto da Mario Guerretta coadiuvato al cerimoniale da miss Sofia Busatto, aperto dal’Inno di Mameli per i patrocini istituzionali e sportivi alla manifestazione.

Un appuntamento con il Grande Sport, di valenza anche socio-culturale, che ha confermato la speciale sinergia interdisciplinare di reciproco traino ideata da Pierluigi Basso, specie con AS Cittadella protagonista in Serie B e presente con il vicepresidente Giancarlo Pavin e il direttore generale Stefano Marchetti premiati per i brillanti risultati e la pluriennale collaborazione.

Uno spettacolare filmato di Teleciclismo ha riassunto le quattro gare elite-under 23: Alta Padovana Tour; Giro del Medio Brenta; GP Sportivi di Poggiana; Trofeo Gianfranco Bianchin, con i referenti Sergio Pivato, Michele Michielon, Giampietro Bonin, Bonaventura Pizzolon.

Nel gremito pubblico di appassionati, erano presenti autorità, dirigenti, personaggi e campioni sportivi, referenti di enti e associazioni, con i saluti e le premiazioni svolte dall’assessore allo sport di Cittadella Diego Galli, l’assessore regionale Giuseppe Pan, il presidente Veloce Club Tombolo Amedeo Pilotto, il delegato Coni Andrea Pivato, il Presidente FCI Padova Giorgio Martin.

Il Grand Prix, presieduto dall’avvocato Enzo Conte con direttore di organizzazione FCI Pierluigi Basso e  responsabile-tecnico il direttore sportivo Flavio Miozzo, è stato vinto dal team Petroli Firenze-Maserati-Hopplà rappresentato dal d.s. ed ex-professionista Oralndo Maini e dal dirigente Leonardo Gigli, spiegando l’ottima annata agonistica e ricevendo la preziosa “Targa Bragagnolo Argenti”.

Sono stati assegnati i due annuali Premi Grand Prix Sport-Cultura e Dirigente Sportivo dell’Anno, con un importante Albo d’Oro, con la targa del Leone Alato della Regione Veneto rispettivamente al blasonato Petrarca Rugby Padova ritirato dal direttore generale ed ex-campione-azzurro Giuseppe Artuso ed a Andrea Gios ex-sindaco di Asiago e azzurro di hockey-ghiaccio quale presidente Federghiaccio-FISG e membro del Consiglio CONI e CIP-Paraolimpico, per i profondi valori etico-morali applicati allo sport e applauditi nelle intense interviste.

Di gioiosi ricordi sono stati alcuni aneddoti dell’assessore regionale Pan e assessore allo sport Galli sulle loro appassionate giovanili attività rugbystica durante le premiazioni e il rapporto di stima amministrativa con il dottor Gios durante la sua carica di primo cittadino ad Asiago.

Premiazione quindi per la ammirata “madrina” Camilla Alessio argento-iridato crono-juniores a Innsbruck e oro-europeo inseguimento-squadre e per le Forze dell’Ordine per il sostegno alle gare-sportive e la lodevole attività civile con le rappresentanze della Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e varie associazioni di volontariato.

Il presidente AS San Martino di Lupari-Lupe Basket Vittorio Giuriati (con tre team femminili Fila A1, Fanola A2, Olympia B) e il meccanico professionista e azzurro Enrico Pengo hanno concluso la coinvolgente serata con il brindisi-finale curato dallo staff del Bar Stadio di Cittadella.

(info fb. v.c.tombolo – foto Ennio Lago-Tombolo).

    

 

Share Now

Related Post